Quanto costa aprire una Srl? E quanto costa mantenerla?

quanto-costa-srlpng

di Graziano Pignatelli

La domanda "quanto costa aprire una S.r.l. e quanto costa mantenerla?" è un interrogativo legittimo che un imprenditore si pone prima di avviare la propria attività d'impresa, oppure quando, dopo aver aperto l'attività in forma individuale o di società di persone, dato il raggiungimento per l'impresa di una dimensione rilevante (per numero di dipendenti, per fatturato, per numero o valore delle forniture o semplicemente per numero di clienti e valore degli ordini), la prosecuzione in forma individuale diviene troppo rischiosa, pertanto, è preferibile orientarsi verso la costituzione di una Società di capitali per limitare il rischio in caso d'insolvenza.

Premessa. La Ditta individuale e le Società di persone nei loro rapporti sono caratterizzate dall' intuitu personae , ovvero:

la componente personale del Titolare della Ditta o del Socio della Snc (ad esempio) è rilevante ai fini dell'ottenimento di un prestito, della firma di un contratto, dell'acquisto delle partecipazioni sociali, delle garanzie fornite per l'erogazione di una fornitura.

Da qui ne discende che se da un lato, in forma individuale o di società di persone sia più semplice per l'impresa ottenere un finanziamento, oppure ottenere una fornitura a credito; è pur vero dall'altro, che in caso di insolvenza il titolare della Ditta individuale o il Socio della Società di persone, risponderà con tutto il suo patrimonio presente e futuro per i debiti contratti in nome e conto della Ditta o della Società. 

Tradotto in termini più semplici, significa che i creditori, per il soddisfacimento dei propri crediti, potranno inseguire l'imprenditore fino alla sua "morte", anche una volta cessata l'attività d'impresa, ovvero anche una volta cessata la Ditta o la Società di Persone.

Posto che in alcuni casi, proprio per ottenere più facilmente i finanziamenti per avviare una nuova impresa, data anche l'assenza di dipendenti ed una previsione di fatturato non molto alta, sia preferibile avviare l'attività in forma individuale. 

Questo anche a fronte anche di costi di avviamento e gestione più contenuti; esistono dei casi in cui è indispensabile avviare l'attività direttamente in forma di Società di capitali, oppure casi in cui sia necessario trasformare una ditta ad esempio in S.r.l., poiché le dimensioni raggiunte dall'impresa espongono l'imprenditore ad un rischio troppo elevato.

Detto ciò, onde evitare fraintendimenti, ci teniamo a precisare che anche per la Srl sono previste delle forme di responsabilità, a tal proposito consigliamo di leggere il nostro articolo La Srl è realmente una società a responsabilità limitata?

Quindi, posta la necessità di costituire una Srl, alla domanda:

"Quanto costa aprire una società a responsabilità limitata?"

Rispondiamo:

il calcolo preciso del costo di apertura di una S.r.l. varia in base a diversi fattori, quali: l'ammontare dei conferimenti (capitale sociale), tipo di S.r.l. (semplificata, unipersonale), il numero dei Soci e la complessità dell'atto (Statuto - regole della Società).

In via del tutto esemplificativa, non esaustiva e non vincolante, ponendo il caso di una Società a responsabilità limitata con un solo Socio ed un capitale di 10.000 Euro (oggi non è più previsto un minimo da versare in conto capitale), possiamo stimare un costo di Costituzione pari a 3000 Euro così composto:

  • 2000 Euro di spese notarili comprensive di tasse e bolli e onorario

 

  • 1000 Euro di spese per il Commercialista / Consulente, comprensive di tasse, bolli e onorario, che si occuperà della redazione dello Statuto, dell'apertura della Partita iva e della formalizzazione di tutte le altre posizioni per il Socio, l'Amministratore e l'impresa stessa (iscrizione Inps, Inail, deposito Scia al Suap).

Ma una volta costituita, quale sarà il costo di mantenimento di questa Società?

La Società di Capitali è una Persona Giuridica, ovvero un centro autonomo d'imputazione di Diritti e Doveri, il quale opera attraverso l'organo Amministrativo che lo rappresenta e agisce in suo nome e conto.

In virtù di questa condizione, sono richiesti diversi adempimenti per la sua corretta gestione, pertanto la Società sarà soggetta:

  • ad una contabilità ordinaria, che richiede controlli ed adempimenti più rigidi rispetto a quelli della contabilità semplificata. Da ciò ne deriva un costo maggiore per tale attività; 
  • ad un conto corrente bancario riservato alle Società che normalmente ha un costo più elevato di quello riservato alle ditte individuali; 
  • ad un tasso di scoperto / fido bancario per Società, che stante il maggior rischio di insolvibilità per la Banca, sarà superiore rispetto a quello riservato alla ditta individuale. 
  • ad imposte di Bollo, nonché a tassazione per alcuni servizi o contratti, come ad esempio la locazione di immobili, nettamente superiore, rispetto a quella per le Persone fisiche. 
  • alla vidimazione dei libri sociali e al pagamento annuale del diritto d'iscrizione in camera di commercio (più alto di quello della ditta individuale) e dei diritti per i libri sociali.

Pertanto, sempre parlando ipoteticamente in forma non esaustiva e del tutto esemplificativa, il costo di mantenimento di una S.r.l. che fattura non più di 100.000 Euro annui, può essere stimato in almeno 5000 Euro annui.

A fronte di tale costo, tuttavia, esistono dei vantaggi, quali ad esempio:

  • la possibilità di avere una tassazione diversa e a volte più agevole in qualità di Socio percepente dividendi, rispetto a quella che si avrebbe come reddito da lavoro autonomo;
  • la possibilità di portare più facilmente in deduzione alcuni costi dell'impresa rispetto alla Ditta individuale;
  • la possibilità di misurare in maniera concreta il valore della Società e quindi delle partecipazioni sociali, che in virtù della loro natura sono cedibili più facilmente rispetto a quelle della Società di persone;
  • la possibilità di attirare Soci finanziatori, anche esteri;
  • la limitazione della responsabilità civile per i debiti contratti in nome della Società salvo i casi di responsabilità che abbiamo già trattato in La Srl è realmente una società a responsabilità limitata?

Lo Studio Buildmark in virtù dei diversi Professionisti di cui si avvale è in grado di fornire un servizio completo di orientamento ed assistenza per le imprese.

Dalla Contabilità, alla Consulenza legale d'impresa, alla Consulenza paghe e contributi, alla Consulenza sulla sicurezza sul lavoro, lo Studio Buildmark potrà seguirti in ogni aspetto legato alla tua attività d'impresa e per ogni necessità.

Per approfondire quelli che sono i costi, i benefici e le possibilità di costituzione e gestione di una S.r.l., chiama il numero verde gratuito 800.92.60.01 oppure visita il sito web  www.buildmark.it .

La nostra sede principale è a Firenze, primo incontro gratuito e senza impegno.

© Tutti i diritti sono riservati. I contenuti di questo articolo sono frutto dell’elaborazione del suo Autore. E' vietata la riproduzione, distribuzione, pubblicazione, copia, trasmissione, vendita, adattamento ecc. dei contenuti del presente sito. Tutto il materiale pubblicato su questo sito web, salvo quanto riferibile ad altri Autori, è protetto dai diritti di proprietà intellettuale in conformità alla normativa vigente in materia. studio-buildmarkJPG